… Bonea: alle origini della Falanghina Beneventana …


IL GUST’OTTO raccoglie gli articoli del week end prodotti per il quotidiano OTTOPAGINE: eventuali approfondimenti rispetto al testo originario saranno evidenziati con carattere differente.

L’articolo pubblicato è apparso nell’edizione di venerdì 15 giugno 2012.

Iuvat Ismara Baccho conserere atque olea magnum vestire Taburnum”, “E’ bello far germogliare dall’Ismaro le viti e rivestire il vasto Taburno di olivi”, cantava il poeta Virgilio nelle sue “Georgiche”. Per giungere in terra sannita, percorrendo uno dei divertuculum dell’antica Roma, il paesaggio pedemontano del Taburno doveva essere davvero sorprendente, in particolare, quello del versante sud dell’omonimo Parco Regionale, tra Sant’Agata de’ Goti e Bonea descrive un arco ideale che “traccia” la storia della Falanghina Beneventana.

… paesaggio pedemontano del Taburno …

Bonea (BN) è ricca di vestigia del passato, qui risiede la vera culla della Falanghina Beneventana, varietà che, finalmente, anche grazie ad alcuni studi genetici, si è dimostrata essere un biotipo diverso dalla Falanghina Flegrea.

… il vitigno, falanghina del sannio …

Bonea è terra di vini di origine controllata, ed anche garantita: Aglianico del Taburno, DOCG dall’ottobre dello scorso anno e Falanghina del Sannio, DOC modificata nello stesso periodo, perimetrando le sottozone tra cui quella del Taburno.

Guardando nel bicchiere che ho in mano, luminoso il liquido dorato come la luce che lo attraversa, il pensiero va a qualche domenica fa, quando ho provato le stesse sensazioni andando a visitare una cantina di Torrecuso (vedi Ottopagine di venerdì 1 giugno 2012 e qui il relativo articolo su questo blog); l’Aglianico del Taburno sta a Torrecuso come la Falanghina sta a Bonea, e mi si lasci passare questa equazione senza essere tacciato di superficialità ne di giudicare a tratti troppo grandi la produzione delle aziende vitivinicole degli areali.

L’estate alle porte, il contrasto tra i primi veri caldi, che stentano ad arrivare ma a tratti si fanno sentire, e la freschezza del vino che sto degustando, i profumi, inconfondibili, che emana, tutto mi porta a tenere i sensi ben vivi “ascoltando” la storia della Cantina del luogo, “assaporandone”, ancora una volta, la serietà, schiettezza ed autenticità delle genti che lavorano la terra per portarci in tavola emozioni allo stato liquido.

La storia della Falanghina Beneventana è antica ma se la raccontiamo con l’attuale piglio il merito deve soprattutto essere attribuito a Leonardo Mustilli.

… Cantina Mustilli …

I bianchi grappoli di questa cultivar entrano, come percentuale di uvaggio, in molti vini della Campania, praticamente di ogni provincia; qui a Bonea l’Azienda Votino la Falanghina la fa in purezza, per non perdere neppure una traccia della tipicità di questo vino-vitigno di origine antichissima. Il prodotto di punta della Cantina è un vino prodotto con il 100% derivato da queste uve, il “Cocceius”, che prende il nome dalla splendida villa di Cocceio, architetto dell’antica Roma amico dell’Imperatore Ottaviano Augusto e dei poeti del circolo di Mecenate e che ospitò Orazio e Virgilio nel loro viaggio da Roma a Brindisi. Un vino da abbinare certamente ai prodotti del mare ma anche alle carni bianche, a piatti, magari, preparati con le famose cipolle di questo piccolo paese.

«Io sono solo un tramite», racconta il proprietario, «ho fatto questa azienda ereditando la passione da mio padre per trasferirla, un giorno, ai miei figli».

Ancora una storia, una terra, tramandata dagli uomini che l’hanno abitata e lavorata.

… Cantina Votino …

Informazioni su annitoabate

... sono un architetto ma anche un ricercatore e comunicatore del gusto ... della vita ...
Questa voce è stata pubblicata in abbinamenti cibo_vino, Degustare, Leggere & Scrivere. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...