… M.C. Dentato, Villa Magna e Poliphemo …


IL GUST’OTTO raccoglie gli articoli del week end prodotti per il quotidiano OTTOPAGINE: eventuali approfondimenti rispetto al testo originario saranno evidenziati con carattere differente.

L’articolo pubblicato è apparso nell’edizione di venerdì 6 luglio 2012.

Oggi il fresco lo vado a cercare ad est verso Paternopoli, patria di uno dei Taurasi più buoni del mondo. La tappa in questo paese è “tecnica”, dovendomi approvvigionare di adeguato “Nettare degli Dei” e proseguire verso Villamaina. Chiamo molto in ritardo il mio “spacciatore di prodotti locali” e per un pelo non perdo l’appuntamento. La fiducia e la stima trionfano e nel cofano della mia auto, ben protetto, stivo il vino acquistato: un Aglianico di Montagna, bello nei suoi toni non ancora granati, profumatissimo, tendenzialmente fresco e dalla giusta persistenza ed armonia.

Questa volta non ho dubbi, Poliphemo Taurasi DOCG di Luigi Tecce!

Scelgo l’ultima annata perché si abbina ai formaggi non eccessivamente stagionati e qualche fungo raccolto nei boschi da preparare “soli” o accompagnati da pasta o carne. Trovandomi in terra di miele e formaggi non posso non accaparrarmi anche qualche interessante bottiglia di annate precedenti.

Il vino è rosso ed “abbastanza caldo” (di gradazione intendo) e contrasta con la stagione ma la tappa d’altura impone un abbinamento adeguato ed il tardo pomeriggio accompagnerà le temperature verso il basso quando, in serata, è prevista la degustazione.

Che la mia meta irpina sia terra di cibo non vi è dubbio viste le sue più probabili denominazioni d’origine: la “Villa Mania” del Console Romano Manio Curio Dentato o la deformazione fonetica di “Villa Magna“, si scherza … in attesa della cena.

… Taverna di Villamaina …

Lascio sospesi i miei pensieri, tra l’Antica Roma ed il Medioevo, davanti all’Antica Taverna di Villamaina. Nella “statione“, come un antico viaggiatore, cerco in primis il “tabernarius” per assicurarmi vitto per la sera ed alloggio per la notte. Con il carico che ho in “carrozza” non mi preoccupo di trovare uno “spaerum” (brocca tondeggiante messa, in bella vista, fuori dalla locanda per segnalare la disponibilità di vino), anzi immagino che l’Oste apprezzi il mio “Hirpus Elleanico“, pardon Aglianico Irpino in purezza, non novello, non annacquato ne intriso di agrodolce ma solo lasciato riposare, delicatamente, in botte lignea per ingentilirne, quel tanto che basta, il suo carattere … il resto lo farà il tempo!

… ricostruzione di una “taberna” della Roma Antica …

Abile mercante voglio barattare il mio Poliphemo Taurasi con cibo da degustare, rigorosamente, con posate di legno … e mani: minestre, carne ed insaccati, formaggi, frutta secca e vari tipi di miele. Il pane cotto a legna esce dal Forno dell’Antica Taverna caldo e fragrante per accompagnare le pietanze.

… il forno dell’antica Taverna di Villamaina …

Le ombre allungate degli alberi sul paesaggio mi ricordano l’impegno di degustazione al quale arriverò più “preparato” per le immagini evocative che non sbiadiscono ancora mentre raggiungo il luogo dell’appuntamento.

Avevo ragione, fuori è più fresco ora ed il vino, abbinato con il cibo, darà solo piacere alla tavola.

Un’altra vecchia usanza per segnalare la presenza di vino nei luoghi di degustazione era l’esposizione all’ingresso di “frascas“, sottratte ad una quercia o ad un olivo, tolte quando finivano le scorte.

Ed è con dialettal favela che racconto di quella sera quando furono “levate le frasche” a notte fonda, solo dopo l’ultima bottiglia.

Advertisements

Informazioni su annitoabate

... sono un architetto ma anche un ricercatore e comunicatore del gusto ... della vita ...
Questa voce è stata pubblicata in abbinamenti cibo_vino, Degustare, Leggere & Scrivere. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...